Cucinare una ricetta babilonese vecchia di 4000 anni

Qualcuno a Yale ha pensato bene di riportare in vita una ricetta babilonese vecchia di 4000 anni, con dei risultati non proprio esaltanti…

In un recente evento culinario, ospitato dall’Istituto per lo studio del mondo antico della New York University, ha visto riportare in vita antiche ricette di tutto il mondo.

All’evento erano presenti tre piatti presi da tavolette mesopotamiche di 4.000 anni fa, note anche come “tavolette culinarie di Yale”, poiché fanno parte della vasta collezione babilonese dell’università di Yale.

Agnete Lassen, curatrice associata della Collezione Babylonian di Yale, e il collega Alene Graham, uno specialista di immagini digitale, hanno guidato il team attraverso il processo di cottura, mostrando una replica stampata in 3D di una delle tavolette.

L’originale è troppo vecchia e prezioso per essere presa dagli archivi di Yale.

Agnete e Chelsea hanno lavorato con lo chef Nawal Nasrallah e un gruppo di Harvard per creare tre piatti: una ciotola vegetariana di “Unwinding Stew”, un “brodo di agnello” a base di latte e uno stufato di barbabietola e agnello chiamato “Tuh’i”.

Dei tre piatti, il favorito sembrava essere il “Tuh’i”, mentre Chelsea non riusciva a smettere di notare quanto fosse pessimo il “brodo di agnello”.

Il palato degli antichi Mesopotamici era dominato da oli e grassi, mentre si usava il sale con parsimonia.

Hanno anche comunemente usato sangue animale come ingrediente per addensare i loro stufati. Questi sono solo alcuni dei fattori che potrebbero spiegare perché il “brodo di agnello” sembrava immangiabile.

In un’intervista del 1988 al New York Times, William W. Hallo, già professore emerito di Assiria e letteratura babilonese, ha notato che, a causa degli ingredienti speciali e del complicato processo di cottura, questi piatti erano probabilmente riservati a occasioni speciali.

Il team di Yale ha affermato che questa è la ricetta più vecchia del mondo, ma Open Culture osserva che potrebbe esserci una più vecchia. Ricercatori dell’Università del Galles affermano di avere una ricetta che risale a 6000 anni fa. Questa ricetta è per un budino a base di ortiche, orzo macinato e acqua.

Se volete provare a rifarli a casa diteci come sono venuti.

Cucinare una ricetta babilonese vecchia di 4000 anni ultima modifica: 2018-07-01T09:00:08+00:00 da viralximo
2 Condivisioni

Comments

comments

Rispondi