La fine di Logan Paul

La star di YouTube vuole “diversificare”, anche se ormai la gente è stufa delle sue prodezze…

Logan Paul ha annunciato in un vlog di 16 minuti che sta terminando gli aggiornamenti regolari sul suo popolare canale di vlogging, lanciato meno di due anni fa e che attualmente ha oltre 17 milioni di followers.

Secondo il video, Paul sta abbandonando il modello quotidiano perché “vuole esercitare la sua creatività in modi diversi…” o magari la sua carriera sta semplicemente arrivando al capolinea.

La mossa arriva dopo le diffuse critiche di Paul per la sua insensibilità e per i comportamenti irrispettosi tenuti in questi anni, tra cui un vlog di fine dicembre in cui ha filmato il corpo di un’apparente vittima di un suicidio in una foresta giapponese.

Durante lo stesso viaggio in Giappone, Paul aveva già rilasciato un video in cui prendeva a schiaffi la gente con del pesce crudo, si vestiva come Pikachu e [lanciava] Pokeball ai passanti compresa la polizia locale.

Anche se in seguito si è scusato, YouTube sospese le entrate pubblicitarie sui suoi canali.

Dopo aver trascorso diverse settimane lontano dal vlogging per “riflettere”, Paul è tornato a fine gennaio con un il video intitolato “Suicide: Be Here Tomorrow”, in cui ha parlato con il direttore della National Hotic Prevention Hotline e ha detto: “È tempo di iniziare un nuovo capitolo della mia vita”.

Questo nuovo capitolo raccontava barzellette sulla deglutizione di Tide Pods e un vlog in cui tirava fuori un pesce koi da uno stagno assaggiava un topo morto. Ancora una volta, YouTube ha temporaneamente sospeso gli annunci sul suo canale.

Nel suo ultimo video, Paul spiega che sta facendo un passo indietro rispetto al vlogging regolare perché vuole “diversificare” ed è pronto a lanciare un nuovo talk show chiamato “Impulsive”.

Personalmente pensiamo che sia semplicemente bollito e probabilmente è il caso che raccolga i milioni guadagnati e che se li vada a godere.

La fine di Logan Paul ultima modifica: 2018-05-02T08:00:07+00:00 da viralximo
2 Condivisioni

Comments

comments

Rispondi