Come funziona il crash test per i velivoli alla Nasa

crash test nasa

Questi manichini per i crash test della NASA, subiscono colpi fortissimi per garantire la nostra sicurezza.

Questa settimana, il Langley Research Center della NASA ha pubblicato un video dei manichini per i crash-test usati nel testare la sicurezza nei velivoli.

I manichini sono dotati di sensori e riportano qualsiasi danno subiscano durante le prove da impatto.

I manichini vengono legati ai sedili di aerei e veicoli spaziali e lasciati cadere. Nel marzo 2017, 10 manichini e un sacco di valigie sono state caricate nella fusoliera di un aereo, in seguito fatto cadere da 6 metri di altezza.

Le borse hanno danneggiato il pavimento dell’aereo in diversi punti, ma i manichini non hanno riportato ferite gravi.

Queste informazioni saranno fondamentali per stabilire gli standard di sicurezza per i nuovi aerei.

I ricercatori della NASA hanno anche utilizzato i manichini in una serie di crash test nel 2016 per la capsula dell’equipaggio Orion, trasporterà un giorno gli astronauti nello spazio.

La NASA ha usato un paio di manichini, uno grande e uno piccolo, in un prototipo della capsula di Orion e li ha testati facendolo cadere in una vasca profonda 10 piedi, chiamata Hydro Impact Basin.

La sicurezza dei viaggiatori aerei e degli astronauti della NASA si regge sulle botte che questi manichini ricevono.

You May Also Like

About the Author: viralximo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rimaniamo in contatto!

Puoi trovarci anche su:
close-link