Liquore ricavato dal vino sputato dai degustatori

Comprereste un liquore fatto con il vino con il vino che i degustatori sputano in un secchio?

Evidentemente qualcuno si, dato che un distillatore australiano, in una conferenza di degustazione di vini, ha dato il via ad un progetto atto a trasformare il vino “scartato” dai degustatori in uno liquore chiamato Kissing a Stranger (letteralmente, baciare uno sconosciuto).

Peter Bignell, della Tasmanian Belgrove Distillery, ha avuto l’idea ad un raduno di produttori di vino provenienti da tutto il mondo. Era in un gruppo a degustare vini, e come da tradizione nella degustazione del vino, la maggior parte di esso viene sputato in un secchio per evitare “controindicazioni”.

Liquore ricavato dal vino sputato 1

Da qui la fantastica idea di raccogliere tutto il vino sputato e trasformarlo in liquore.

Abbiamo ottenuto 500 litri di vino”, ha detto Bignell. C’erano pezzi di salatini e formaggio e un po’ di birra lì dentro.

Le persone vanno in giro per degustazioni, versano un bel po’ di vino nel bicchiere, e ne bevono un po goccio, e poi ne vogliono provare un altro, così lo svuotano di nuovo”, ha detto Bignell al Guardian. “Stanno andando a raccogliere i secchi di nuovo quest’anno e continuano a farlo. Si tratta di sostenibilità.

Queste le rassicuranti parole.

Per quanto riguarda le possibile pericolosità del prodotto, un professore di microbiologia afferma che:

Quello che potrebbe preoccupare è la trasmissione di microrganismi e germi, ma il calore nel processo di distillazione dovrebbe eliminarne la maggior parte. Il resto dovrebbe essere abbastanza innocuo perché erano già alimenti prima di iniziare, e l’unica cosa che è stata aggiunta è la saliva. Non penso che ci sia molto rischio per la salute.

Dopo le sedicenti parole del professore ci sentiamo tutti più sicuri, ma non crediamo di volerne acquistare una bottiglia da provare.

Liquore ricavato dal vino sputato dai degustatori ultima modifica: 2018-03-06T08:00:59+00:00 da viralximo

Comments

comments

Rispondi